Foglietto Avvisi delle domeniche 5 e 12 novembre

martedì, 07 novembre 2017 - 23:14

Inviato da: Marco Viaggi

Siamo ormai agli ultimi passi della lettura del vangelo di Matteo che ci ha accompagnato in questo anno liturgico ormai prossimo alla conclusione: in queste ultime pagine il vangelo ci invita alla pratica dell’umiltà ed al servizio (vangelo di oggi, domenica 5 novembre), qualità che rappresentano quell’olio che ci consente di trovarci pronti all’incontro con lo sposo (vangelo di domenica 12 novembre).

Venendo alle notizie continua la V edizione di "Sto alla porta e busso" con altri due incontri sul testo di Geremia che si terranno mercoledì 8 e lunedì 13 novembre, alle ore 20:45 presso la parrocchia di Pieve: interessante occasione per approfondire con esperti biblisti questo ricco e poco conosciuto testo biblico.

Nel foglietto allegato trovate poi un approfondimento sull’attività del gruppo Famiglie Giovani con il calendario degli incontri fissati in diverse delle parrocchie del nostro comune e con l’invito alla partecipazione anche per altre giovani famiglie che fossero alla ricerca di un incontro in cui sia contemplato, oltre che un momento per gli adulti, anche uno spazio di gioco per i bambini.

Ci ispiriamo infine ancora alla Lettera pastorale “Non ci ardeva forse il cuore?”, che il nostro vescovo Matteo ci ha consegnato e che ci guiderà in questo anno pastorale, per anticipare che domenica 19 novembre sarà celebrate la Giornata Mondiale dei Poveri indetta da Papa Francesco il quale, come certamente ricordate, nelle 3 P che ci aveva consegnato nell’Omelia della Messa allo stadio di Bologna (Parola, Pane, Poveri), già ci aveva invitato a questa attenzione.

Nel foglietto inoltre trovate, come al solito, gli orari delle Celebrazioni e tutte le altre informazioni relative alla vita parrocchiale.

Domenica 5 Novembre 2017 – XXXI per annum

Dal Vangelo secondo Matteo (23, 1-12)
In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo:
«Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito.
Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dalla gente: allargano i loro filattèri e allungano le frange; si compiacciono dei posti d’onore nei banchetti, dei primi seggi nelle sinagoghe, dei saluti nelle piazze, come anche di essere chiamati “rabbì” dalla gente.
Ma voi non fatevi chiamare “rabbì”, perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate “padre” nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. E non fatevi chiamare “guide”, perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo.
Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato».

Dalla Lettera Pastorale “Non ci ardeva forse il cuore?” di Matteo Maria Zuppi, vescovo di Bologna [pag.33-34]

Nella Misericordia et Misera Papa Francesco ha istituito, come ulteriore segno concreto dell’Anno Santo straordinario, nella ricorrenza della XXXIII Domenica del Tempo Ordinario [che quest’anno cadrà il 19 novembre], la Giornata mondiale dei poveri. È la più degna preparazione per vivere la solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo, il quale si è identificato con i piccoli e i poveri e ci giudicherà sulle opere di misericordia (cf Mt 25, 31–46). «Sarà una Giornata che aiuterà le comunità e ciascun battezzato a riflettere su come la povertà stia al cuore del Vangelo e sul fatto che, fino a quando Lazzaro giace alla porta della nostra casa (cf Lc 16, 19–21), non potrà esserci giustizia né pace sociale».
Auspichiamo che ogni parrocchia e realtà ecclesiale celebri con la dovuta attenzione, coinvolgendo i poveri che conosce e che sono ad essa legati, per una celebrazione che rinnovi «il volto della Chiesa testimone della misericordia» (MM 21).
Non si può pensare ai poveri come fossero solo “destinatari di una buona pratica di volontariato”. Noi e loro abbiamo bisogno di un vero incontro e di una condivisione che permetta una conoscenza diretta, legami di vera amicizia e di familiarità. Non sono forse i “fratelli più piccoli”? E noi siamo fratelli maggiori o dei funzionari benevoli? La condivisione deve diventare uno stile di vita. Papa Francesco vuole che la Giornata Mondiale dei Poveri sia piena di momenti di incontro e di amicizia con i poveri, di solidarietà e di aiuto concreto. Invitiamoli a partecipare insieme all’Eucarestia e in questa domenica avviciniamo quanti nella nostra realtà cercano protezione e aiuto. Accogliamoli come ospiti privilegiati alla nostra mensa. Prepariamo e mangiamo insieme a loro un pranzo di fraternità e di amicizia nelle nostre Parrocchie o in casa!

Sto alla porta e busso – V edizione
con il diacono Enrico alla scoperta della Parola di Dio
Corso Biblico sul libro di Geremia, Parrocchia di Pieve di Budrio, ore 20:45
Gli incontri continuano:
Mercoledì 8 novembre, “La nuova alleanza in Geremia” prof. Mario Cucca
Lunedì 13 novembre, “La vocazione di Geremia” prof. Salvatore Maurizio Sessa
(per info ed iscrizioni: Paola 339 2224521)

La Parola di Dio – Papa Francesco

Vi faccio una domanda:
Ogni giorno ascoltiamo Gesù nel Vangelo, leggiamo un brano del Vangelo?
La Parola di Gesù è il pasto più forte per l'anima, ci nutre la fede.
Io vi suggerisco ogni giorno di prendere alcuni minuti
e leggere un brano del Vangelo e sentire cosa succede.

PREGARE, CONDIVIDERE E VIVERE IL VANGELO DELLA FAMIGLIA ALLA LUCE DELL’AMORIS LAETITIA

Parte anche quest'anno il cammino di condivisione e preghiera del gruppo famiglie giovani, ma con una importante apertura a tutte le Parrocchie del nostro Comune.
Iniziamo quindi, con questo anno che abbiamo definito "della semina", un percorso di comunione che vuole unire le famiglie delle diverse parrocchie e crescere assieme.
Il segno visibile sarà il nostro peregrinare nelle varie comunità e proporre un momento bello e significativo.

Sei una giovane famiglia e hai voglia di conoscerne altre per fare un cammino insieme?
NOI CI SIAMO …
… un sabato al mese dalle ore 17
Durante l’incontro i bambini giocheranno assieme alle baby sitter
Concludiamo cenando insieme!

Quando?
• 18 novembre a Pieve
• 16 dicembre a San Lorenzo
• 13 gennaio
• 10 febbraio
• 10 marzo
• 21 aprile

INFORMAZIONI
per San Lorenzo – Matteo 327 4423791
per Vedrana e Prunaro – Maria Elena 348 8623081
per Pieve – Fabio 333 5345747
per Mezzolara – Marco 328 2175377
Oppure chiedi al tuo parroco!

Domenica 12 Novembre 2017 – XXXII per annum

Dal Vangelo secondo Matteo (25, 1-13)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:
«Il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l’olio; le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono.
A mezzanotte si alzò un grido: “Ecco lo sposo! Andategli incontro!”. Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. Le stolte dissero alle sagge: “Dateci un po’ del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono”. Le sagge risposero: “No, perché non venga a mancare a noi e a voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene”.
Ora, mentre quelle andavano a comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: “Signore, signore, aprici!”. Ma egli rispose: “In verità io vi dico: non vi conosco”.
Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora».

Avvisi delle settimane dal 5 al 19.11.2017

Domenica 5 novembre - XXXI Domenica del T. Ordinario – Giornata Missionaria dei Servi - “Dicono e non fanno”
nelle Celebrazioni Eucaristiche festive sarà presente e porterà la sua testimonianza p. Claudio Avallone missionario dell’O.S.M.
ore 11:30 Benedizione al Monumento ai Caduti di tutte le guerre nel Parco della Rimembranza

Mercoledì 8 Tutti i Santi della Chiesa bolognese
ore 20:45 Pieve di Budrio, per “Sto alla porta e busso” prof. Mario Cucca “La nuova alleanza in Geremia”

Giovedì 9 Dedicazione della Basilica Lateranense – Festa

Venerdì 10 San Leone Magno, papa e dottore della Chiesa
ore 20:30, Creti: IV serata Corso preparazione al Matrimonio

Sabato 11 San Martino di Tours, vescovo

Domenica 12 novembre - XXXII Domenica del T. Ordinario – Giornata del Ringraziamento - “Ecco lo sposo! Andategli incontro!”
Messa delle ore 10:30 animata dalla Coldiretti

Lunedì 13 ore 20:45 Pieve di Budrio, per “Sto alla porta e busso” prof. Salvatore Maurizio Sessa “La vocazione di Geremia”

Giovedì 16 Tutti i Santi dell’Ordine dei Servi di Maria

Venerdì 17 Commemorazione di tutti i fratelli, sorelle, parenti e benefattori defunti dell’Ordine dei Servi di Maria

Sabato 18 Santa Elisabetta d’Ungheria
dalle ore 17, parrocchia di Pieve, Incontro Famiglie Giovani

Domenica 19 novembre - XXXIII Domenica del T. Ordinario – Giornata dei Poveri - “Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone”

Orario Sante Messe e Funzioni (autunno-inverno)

San Lorenzo – Giorni feriali:
ore 8:00 Celebrazione delle Lodi
ore 8:30 S. Messa
(il martedì Adorazione)
ore 17:30 Rosario
ore 18:00 Vespri e S. Messa

San Lorenzo – Giorni festivi:
ore 18:00 S. Messa prefestiva
ore 8:00, 10:30, 18:00 S. Messe festive
ore 17:30 Rosario

Santuario dell’Olmo – Giorni festivi:
ore 9:00 S. Messa
ore 16:00 Rosario (I domenica del mese)

Chiesa delle Creti – Giorni festivi:
ore 10:00 S. Messa in polacco

Chiesa delle Creti – Giorni feriali:
ore 16:30 Rosario

0 commenti


Parrocchia San Lorenzo di Budrio
http://www.sanlorenzobudrio.it/public_html/article.php?story=20171107231414840